Milan, Ibra ti pensa: “Se serve, torno in rossonero”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:35

Milan, Ibra ti pensa Parole dolci, quelle di Zlatan Ibrahimovic nei confronti del Milan. Il retrogusto, però, è sincero oppure si tratta di una velata presa in giro? Chissà. Intanto, propendendo per la buona fede del centravanti svedese, passato al Psg nel corso del mercato estivo, c’è da segnalare le parole d’affetto da questi pronunciate nei confronti della sua ex squadra: “Se me lo chiedete oggi – ha affermato Ibra dinanzi ad una platea di giornalisti – è il Milan il club dove tornerei volentieri a giocare. Solitamente, non amo giocare in squadre dove ho militato in passato ma per i rossoneri farei un’eccezione. Tifo per loro e spero che tornino a vincere ed a sorridere. E se hanno bisogno di me, sanno dove trovarmi ed io li aiuterò”. 

Ritorno improbabile – L’attaccante svedese continua a spiegare: “Al Milan mi sono sentito davvero a casa. Stavo molto bene da loro, è un club fantastico”. E’ raro che Ibrahimovic si sbilanci in questi termini nei confronti di una sua ex squadra: quando aveva lasciato Juventus, Inter o Barcellona non era mai stato così tenero. Anzi, le critiche e le frecciate piovevano copiose. Chissà se questa volta non dica sul serio e non sia sinceramente legato così tanto ai colori rossoneri. Di certo, stante così le cose, un suo ritorno appare impossibile. La buona volontà, spesso, non basta.

Edoardo Cozza