Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Il compagno di Ruby: Sul passaporto aveva scritto Mubarak

CONDIVIDI

Il compagno di Karima el Mahroug alias Ruby, Luca Risso, ha raccontato di aver visto che sul passaporto di Ruby ci fosse scritto Mubarak. Durante il processo a carico di Fede, Mora e Minetti, Rizzo, ai pm di Milano che gli hanno chiesto se la giovane marocchina avesse raccontato anche a lui, oltre alle tante bugie che raccontava, di essere la nipote di Mubarak, ha risposto di no aggiungendo però di avere visto quel nome sul passaporto di Ruby: “Ricordo di aver visto che sul suo passaporto c’era la parola Mubarak, c’era scritto residenza Mubarak”, ha detto.

Luca Rizzo continua poi sul suo rapporto con la ragazza e sulle conoscenze “da sfruttare” di Ruby: “Mi disse subito che conosceva Berlusconi e una moltitudine di personaggi, ma non mi sono posto il problema. Volevo solo avere un rapporto con Ruby e sfruttare i personaggi che lei conosceva per le mie discoteche, l’avvocato Giuliante e soprattutto Lele Mora”, ha raccontato. Sulla frequentazione dell’ex premier Berlusconi ha poi sottolineato: “Mi disse di aver ricevuto soldi da Berlusconi ma non ricordo quanti, mi aveva detto che una volta il ragionier Spinelli le aveva dato 5 mila euro”. Ruby “non gradiva le serate a casa dell’ex premier, dove aveva raccontato che c’erano anche spogliarelli”. Prosegue: “Non era una prostituta”, ma”le sparava grosse”, “Prima che scoppiasse il caso lei aveva una doppia personalità e quasi due vite parallele e raccontava un po’ di bugie”.

I. F.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram