Matt Damon smentisce il possibile ritorno di Jason Bourne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:32

Matt Damon fedele a Greengrass – Il successo di The Bourne Legacy, con protagonista l’attore Jeremy Renner, e le numerose dichiarazioni dei produttori, che hanno manifestato la loro speranza di rivedere il personaggio di Jason Bourne nella saga action, non sembrano aver convinto Matt Damon.
L’interprete del personaggio creato da Robert Ludlum ha infatti raccontato a Movieline che non ha intenzione di ritornare se dietro la macchina da presa non ci sarà Paul Greengrass. Damon non ha mai nascosto la sua disapprovazione per il trattamento riservato al regista ed amico, con cui ha collaborato in occasione della trilogia di Bourne.

Trama complicataThe Bourne Legacy racconta una storia parallela a quella al centro di The Bourne Ultimatum, e questa struttura era stata ideata proprio per permettere in futuro un possibile incontro tra Aaron Cross e l’agente Jason Bourne.
Secondo Matt Damon questo aspetto renderà invece ancora più complicate le cose perché renderà più complicato agli sceneggiatori riuscire a creare una storia fedele alla trama dei precedenti film: “Usano i nostri attori e personaggi, quindi qualsiasi cosa abbiano detto in The Bourne Legacy è vera e dovremmo renderne conto in ogni film di Bourne che si potrebbe fare. E questo rende tutto molto complicato“, ha spiegato l’attore, prima di scherzare sul fatto che non si può ipotizzare uno scenario in cui si affermi che è stato tutto un sogno o qualcosa di simile.

Beatrice Pagan