Pakistan: attentato al mercato fa almeno 15 morti

Pakistan, attentato mercato – Un nuovo pesante attentato si è registrato questa mattina in Pakistan. Come spesso accade, l’episodio si è verificato in un luogo molto affollato come un mercato. Siamo a Darra Adam, località tribale sita nel nord-ovest del Pakistan, il suo mercato era pieno di gente quando un ordigno è esploso non lasciando scampo alcuno ad almeno 15 persone e distruggendo una decina di botteghe: c’è l’ipotesi che il vero obiettivo dell’attentato non fossero le persone presenti ma il vicino Comitato per la Pace. Tale formazione è infatti composta da ex guerriglieri che si sono dissociati dai talebani sostenendo i capi tribù per contrastare gli attacchi armati nella regione.

Ennesima esplosione – L’attacco per il momento non è stato rivendicato, e mentre prosegue la conta dei morti (quindici accertati), emergono alcuni dettagli sulle modalità di esecuzione. Pare infatti che l’attacco sia stato suicida e che l’attentatore fosse a bordo di un furgoncino poi fatto saltare in aria nel bel mezzo della folla. Dovrebbe essere questa la dinamica dei fatti, anche se alcune fonti parlano di un ordigno nascosto tra i banchi del mercato e fatto esplodere al momento opportuno. Si attendono naturalmente dati più certi e, qualora fossero diffusi, non esiteremo ad aggiornarvi.

R. A.