Sacha Baron Cohen sarà Freddy Mercury al cinema

L’irriverente Sacha Baron Cohen sarà Freddy Mercury al cinema. A dare la notizia ufficiale è il chitarrista dei Queen, Brian May, il quale ha anche aggiunto alcuni dettagli: le riprese del film inizieranno nel 2013 in primavera, sperando che sia pronto per l’inizio del 2014. Proprio May, unico superstite del gruppo insieme al batterista Roger Taylor, ha dato l’ok per il film incentrato sulla vita dei Queen e del loro leader: in particolare saranno raccontati i primi anni di carriera, fino al concerto-evento del Live Aid nel 1985. A curare la sceneggiatura del film sarà Peter Morgan, il famoso sceneggiatore di “L’altra donna del re” e “The Queen”.

Nessun altro attore poteva essere più azzeccato di Sacha Baron Cohen nel ruolo di Freddie Mercury: l’attore 41enne si è da sempre distinto per la sua teatralità, in quale modo paragonabile all’istrionismo e all’unicità del leader dei Queen. Sacha Baron Cohen ha in precedenza interpretato particolari ruoli come Borat, l’immigrato del Kazakistan nell’omonimo film, e Bruno, un austriaco giornalista di moda gay. Come non dimenticare l’ultimo personaggio in The Dictator, il folle generale Hafez Aladeen che ha imposto la sua violenta dittatura nello stato immaginario del Wadiya? Grazie a questo personaggio Sacha Baron Cohen ha rotto gli schemi dell’ufficialità ai recenti Oscar, presentandosi con tanto di cammello, divisa e guardie del corpo femminili…

R. C.