Inter, Coutinho ci crede: “Siamo da scudetto”

Philippe Coutinho ci crede. Il talento brasiliano, 11 presenze e tre gol tra campionato e coppe in questo primo scorcio di stagione, è convinto che l’Inter possa lottare per lo scudetto: “Sì, speriamo proprio di sì“, dice il ragazzo verdeoro ai microfoni di Sky Sport. Del resto, Juventus e Napoli hanno appena 4 punti di vantaggio, e Coutinho vede l’Inter al livello di bianconeri e partenopei: “Sì, credo di sì. L’Inter sta facendo bene, speriamo di migliorare ancora e arrivare a essere primi in classifica“. Nonostante sia stato sostituito al termine del primo tempo, il giovane brasiliano si è goduto eccome il successo nel derby: “È stata una serata bellissima. Sapevamo quanto sarebbe stato importante vincere e siamo contenti di averlo fatto, ma ora dobbiamo continuare“.

Un sogno – I sei mesi passati a Barcellona con la maglia dell’Espanyol gli hanno fatto bene, rispetto al “primo” Coutinho questo è un giocatore decisamente cresciuto: “Sono contento, da quando sono tornato ho più fiducia e voglia di fare bene – ammette il numero 7 –. Credo però di dover migliorare ancora tanto, sto cercando di farlo“. Una grossa mano gliela sta dando Stramaccioni: “Come dico sempre, dà fiducia a tutti. Questo è importante per i giovani, li fa sentire importanti. Credo stia facendo benissimo“. L’arrivo di Cassano gli ha tolto un po’ di spazio, ma il brasiliano non si lamenta: “Più qualità c’è, meglio è. E’ bellissimo stare accanto ad Antonio, perché è un grande campione. Sono contento di avere avuto la possibilità di giocare con lui, Milito, Eto’o, Sneijder: sto vivendo un sogno“.

P. F. C.