Salerno: ubriaco travolge e uccide 23enne

Un pregiudicato di 45 anni, alla guida dell’auto completamente ubriaco, ha travolto e ucciso un ragazzo di 23 anni davanti agli occhi terrorizzati della propria fidanzata, e poi è fuggito senza prestare soccorso. L’incidente ha avuto luogo a Salerno, sul Lungomare del Comune di Ponte Cagnano, e il pregiudicato, datosi alla fuga, è stato però raggiunto e fermato dagli agenti di polizia.

La fidanzata, ancora in stato di shock, ha raccontato che, dopo aver passato la serata in un locale nelle vicinanze del luogo della tragedia, erano usciti per tornare a casa, quando una vettura nera è sopraggiunta a tutta velocità, e, senza dar loro il tempo di rendersi conto di quanto stesse per accadere, ha travolto Mario Spiotta, 23enne di Eboli, uccidendolo sul colpo.

L’uomo alla guida della vettura, Gianluca Avagliano, pregiudicato salernitano, non ha prestato soccorso e si è allontanato velocemente in direzione Salerno, dove è stato fermato dagli agenti della questura e della stradale, lanciati all’inseguimento a seguito della chiamata effettuata dalla telefonata della vittima e di altri testimoni oculari che erano riusciti a prendere il numero di targa, e tratto in arresto. Attualmente il 45enne, al quale, a seguito dell’alcol test, è stato rilevato un tasso alcolemico molto al di sopra del limite consentito, si trova ora agli arresti domiciliari, in attesa della convalida del fermo da parte del gip.
Marta Lock