Milano: chiude McDonald’s in Galleria Vittorio Emanuele

Il McDonald’s in Galleria Vittorio Emanuele, storica sede della celeberrima catena di fast food, chiude i battenti, e per i 20 anni dall’inizio dell’attività ha deciso di offrire il pranzo a tutti i numerosi clienti che lo hanno affollato in tutti questi anni. L’appuntamento era stato dato per le 13, ma data l’affluenza i gestori hanno dovuto anticipare l’apertura 12.30, infatti la coda lunghissima invadeva il braccio principale della Galleria, fino ad arrivare al Duomo. Tantissime persone hanno deciso di partecipare all’evento storico, attendendo pazientemente di poter consumare l’ultimo pasto prima della chiusura di una delle prime sedi milanesi.

Il menù offerto era quello più classico: un hamburger, una bibita e un piccolo cartoccio di patatine fritte. Molti hanno scelto di lasciare un saluto scritto su una parete denominata per l’occasione ’16 ottobre – the end’, altri invece si sono prolungati in ringraziamenti per la cortesia, i sorrisi, per i numerosi pranzi e spuntini consumati all’interno di quella sede storica.

Il motivo della chiusura è da attribuire a uno sfratto, perciò molte persone hanno espresso il rammarico per la cacciata dai locali, tanti, tantissimi hanno lasciato veri e autentici memoriali: dall’anziano banchiere che ci pranzava ogni giorno, ai tantissimi ragazzi, che sono cresciuti tra le sue mura, altri che ci stavano crescendo, molti hanno ricordato di aver bigiato la scuola per fare una puntata proprio lì, altri che si sentivano a casa. Tutti d’accordo nel dire che è valsa la pena fare una coda tanto lunga per rendere onore e l’ultimo saluto al mitico McDonald’s della Galleria.

Marta Lock