Google: boicottaggio contro editoria francese

Google, editoria francese – In Francia si sta vagliando una nuova proposta di legge che obbligherebbe i motori di ricerca a pagare per includere le notizie dei media nei propri risultati. Subodorata la notizia, Google non ha perso tempo nel prendere proprie contromisure, pensando di boicottare l’editoria francese se questa proposta dovesse passare. E’ stata l’agenzia di stampa AFP a riportare la notizia che ha suscitato clamore nell’ambiente: “Google rendirizza circa 4.000.000.000 click al mese verso le pagine Internet dei media francesi e pagare per tale procedura minaccerebbe l’esistenza stessa di Google“, è la posizione dell’azienda di Mountain View.

Maniere forti – Google non fa mistero che la sua posizione nei confronti dell’imminente provvedimento francese sia questa e lo ammette candidamente. Dice un esponenete di Google stessa: “riteniamo una legge come quella proposta in Francia e in Germania molto dannosa per Internet. Lo diciamo pubblicamente da tre anni“. Dall’altra parte però il governo francese non ha visto di buon occhio una posizione talmente netta da parte di Mountain View, interpretata come un vero e proprio atto di forza: il governo ritiene che gli editori non guadagnino abbastanza dal mondo Internet perchè per la maggior parte dei lettori è sufficiente leggere soltanto le prime righe di una notizia per farsi un’idea, non cliccando sull’articolo per approfondire. Ciò genererebbe introiti non sufficienti per le riviste online. Sembra l’inizio di un lungo braccio di ferro, vedremo come evolverà la situazione.