Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Khamis Gheddafi: è giallo sulla sua morte

CONDIVIDI

Khamis Gheddafi, giallo – Khamis Gheddafi è già stato dato per morto quattro volte nel 2011. Secondo l’emittente al Arabiya, sarebbe deceduto per le ferite riportate negli scontri tra milizie filogovernative e gheddafiane. Pare che il 29enne settimo figlio del leader libico sia stato prelevato da una delle ultime roccaforti difensive del regime ed ucciso, così come dichiarato dal leader dell’Assemblea nazionale Mohamed Magarief che ha confermato in tv la cattura. Poco dopo il vicepremier libico si è invece scusato su Twitter per l’informazione errata che è stata data: una notizia, a suo dire, senza fondamento ufficiale.

Il giallo si infittisce – Le voci si rincorrono ed il giallo sulla morte del figlio di Gheddafi si infittisce. Nel frattempo però, fonti governative annunciano la cattura di Mussa Ibrahim, portavoce di Gheddafi e uno dei volti più noti insieme a quello dello stesso Gheddafi. Era proprio Ibrahim a comparire in televisione difendendo a spada tratta l’operato del regime e del rais. Lo scorso 11 ottobre a Radio Bani Walid Ibrahim è intervenuto l’ultima volta, invitando a “marce milionarie del popolo in armi per liberare la città dai topi della Nato“. Dopo la cattura presunta di Mussa è apparso su Youtube un video in cui una voce (che dovrebbe essere dello stesso ex portavoce) ha precisato: “a proposito delle notizie sul mio arresto di oggi si tratta di un tentativo per sviare l’attenzione sui crimini commessi dai ribelli della Nato contro la nostra gente a Bani“. La voce smentisce anche la morte di Khamis Gheddafi, ma l’autenticità del messaggio è ancora da dimostrare.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram