Alitalia confronto con sindacati: Evitata la cassa integrazione

Il ricorso da parte della compagnia Alitalia alla cassa integrazione è stato momentaneamente accantonato, l’azienda si è detta infatti disponibile a sottoporre ad esame le proposte fatte dai sindacati Filt-CgilFit-CislUil-Trasporti e Ugl-Trasporti. Alitalia incontrerà quindi su due tavoli separati uno ai Trasporti sulle regole di sistema e l’altro sul contratto nazionale per tutto il trasporto aereo i sindacati di categoria: “L’azienda ha confermato la sospensione del progetto degli esuberi per recuperare 30 mln nel 2013″, hanno detto i rappresentanti delle parti sociali.

Per il momento si sarebbe evitata la cassa integrazione per 690 lavoratori fra assistenti di volo e personale amministrativo e tecnico. “Alitalia si è detta disponibile a verificare se nel piano industriale ci sono delle misure alternative agli esuberi attraverso le quali ottenere risparmi senza intaccare il lavoro”, hanno proseguito i leader sindacali. Già domani ci sarà l’incontro con in Assaereo (l’associazione che raggruppa le compagnie aeree), in cui si affronterà la materia relativa al contratto. Successivamente i sindacati sperano di poter arrivare alla stesura di regole omogenee per rilanciare l’intero settore del trasporto aereo, sia regole generale per le compagnie aeree, sia riguardo ai contratti di lavoro, affinché tale situazione venga risolta e non solo rimandata.