“Che tempo che fa”: Bertolucci e Slow Food ospiti della puntata di lunedì 22 ottobre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39

Da Gramellini a Bertolucci – L’appuntamento del lunedì sera di “Che tempo che fa” si presenta come sempre ricco di spunti. Immancabile il consueto e apprezzatissimo intervento di Massimo Gramellini; oltre al giornalista de La Stampa, interverranno anche Neri Marcoré e Paolo Rossi. Ma gli ospiti saranno tanti e di rilievo, a cominciare da Bernardo Bertolucci, punto di riferimento indiscusso del cinema nostrano, appena uscito nelle sale con il film “Io e te”, tratto dall’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti. Un’occasione non da poco, visto che il regista di “Ultimo Tango a Parigi” (assente nelle sale da ben 9 anni, quando uscì con “The dreamers”) si è sempre mostrato piuttosto restio nei confronti delle interviste televisive.

Tra difesa dell’agricolutra e difesa dei diritti umani – Sarà ospite della puntata anche il presidente dell’associazione Slow Food, Carlin Petrini, che con una folta delegazione internazionale di pastori e contadini presenterà il Salone del Gusto che quest’anno si terrà, a Torino, dal 25 al 29 ottobre. Il Salone del Gusto rappresenta la fiera enogastronomica di riferimento la cui prima edizione risale al 1996, e quest’anno sarà concomitante con l’evento Terra Madre 2012, che riunisce tutti coloro che fanno parte della filiera alimentare e vogliono difendere l’agricoltura, la pesca e l’allevamento sostenibili, per preservare il gusto e la biodiversità. Luigi Manconi, docente universitario di Sociologia dei fenomeni politici all’Università Iulm di Milano, racconterà – in veste di presidente dell’associazione A buon diritto – la spaventosa storia di Francesco Mastrogiovanni, insegnante elementare di 58 anni, sottoposto, il 31 luglio 2009, a trattamento sanitario obbligatorio e morto in stato di totale abbandono, il 4 agosto, dopo 82 ore di contenzione.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!