Juventus, Marotta: “Top player? Impossibile acquistarli”

Juventus, Marotta – Ha costruito una macchina quasi perfetta, imbattuta da 47 gare in Serie A e che da quest’anno è tornata in Champions League: Beppe Marotta ha svolto un grande lavoro in casa Juventus, ma tra tutte le cose fatte ne manca una. Acquistare i cosiddetti top player non è semplice, anzi, impossibile, così come dichiarato a Radio Rai: “In questo momento nessun club italiano ha la possibilità di acquistarli. Non solo Messi, ma anche molti altri nomi sono irraggiungibili, si tratta di giocatori da 30 milioni di euro in su. Stiamo attraversando un momento storico di involuzione, in controtendenza rispetto alla nostra tradizione calcistica. Così come stiamo lanciando nuovi allenatori, dovremo iniziare a valorizzare meglio i giovani calciatori italiani”.

Regole – L’amministratore delegato della Vecchia Signora torna poi sulle dichiarazioni di Antonio Cassano, che aveva definito soldatini i giocatori bianconeri: “In un gruppo ci deve essere il rispetto delle regole, altrimenti non si va lontano. Noi abbiamo fatto quello che dovrebbero fare tutte le società, abbiamo delle regole precise anche se poi di fatto non ce ne sarebbe bisogno perché i giocatori sono molto responsabili e sanno che il loro lavoro implica sacrifici“.Oltre ai alla fatica ed all’impegno, però, serve anche qualità. A questo ci pensa Pirlo, che tuttavia tra non molto avrà un’età che gli renderà difficile restare ad alti livelli: “Non credo che sia possibile trovare un nuovo Pirlo. Bisogna cercare calciatori bravi, che poi devono essere gestiti dal nostro staff tecnico“.