Home Notizie di Calcio e Calciatori Inter, Moratti pronuncia la parola magica: “Scudetto, perché no?”

Inter, Moratti pronuncia la parola magica: “Scudetto, perché no?”

Scudetto, perché no? Massimo Moratti ci crede. Folgorato dall’ottimo inizio di campionato della sua squadra, il presidente dell’Inter non ha paura di pronunciare la parola magica: “Stiamo facendo il nostro campionato, poi se riusciremo a puntare allo Scudetto tanto meglio“. Del resto, i nerazzurri stanno volando: dopo qualche balbettio di troppo in avvio, Zanetti e compagni hanno messo in fila quattro vittorie consecutive (cinque, se si considera anche quella di Baku). Il numero uno nerazzurro non nasconde la propria soddisfazione: “E’ chiaro, vogliamo fare bene, e mi sembra che stiamo migliorando domenica dopo domenica. E’ la continuità che piace, così come la capacità di cambiare modulo tattico durante la partita per adattarsi all’avversario e rispondere nel modo giusto“.

Sneijder, problema o soluzione? – Non sono solo le questioni tattiche a far felice Moratti. La sua Inter sta dimostrando di essere una squadra compatta, pronta ad affrontare anche situazioni difficili. Il derby, vinto giocando un tempo in inferiorità numerica, ne è la dimostrazione: “Lo spirito che si è creato è molto bello, l’unità fra giocatori ed allenatore mi piace molto“. I nerazzurri hanno cominciato a volare subito dopo l’infortunio di Sneijder, andato ko nel primo tempo del match vinto contro il Chievo. Il rientro dell’olandese, che ieri è tornato a Milano, non cambierà gli equilibri trovati da Stramaccioni: “Mettilo dentro, poi vedrai che farà bene – assicura il presidente nerazzurro –. Un posto per lui lo troveremo“.