La fattoria degli animali sarà un film. Di Gollum

Andy Serkis il Gollum della trilogia del Signore degli anelli, e dell’attesissimo Lo Hobbit, tutte pellicole firmate da Peter Jackson, sta per debuttare come regista. Il progetto è quello di portare sul grande schermo il capolavoro di George Orwell, La Fattoria degli Animali. Apologo anticomunista scritto al termine della seconda guerra mondiale, il libro ha già visto una trasposizione cinematografica nel 1956 in un film d’animazione firmato da John Halas e Joy Batchelor. Serkis, che ha recentemente fornito un’importante interpretazione in L’Alba del pianeta delle scimmie, ha anche annunciato l’intenzione di adattare la serie di romanzi di Samantha Shannon dal titolo The Bone Season ““L’universo distopico creato da Samantha in The Bone Season offre un’ambientazione fantastica in cui immergere una narrazione fantastica e avvincente. Siamo felici di essere stati scelti per collaborare con lei all’adattamento dei suoi lavori”

Nuova interpretazione. Per quanto riguarda l’adattamento del romanzo di Orwell, il futuro regista ha dichiarato di essersi convinto dopo che insieme ai suoi collaboratori aveva trovato un modo originale per portare sullo schermo un racconto dalla fortissima potenza allegorica che però andava rivitalizzato. “Renderemo la materia più favolistica e adatta a un pubblico di ogni età” ha spiegato l’attore nel corso di un’intervista.“Punteremo non tanto sull’aspetto politico quanto su quello emotivo in un modo mai visto prima d’ora. Il punto di vista prescelto sarà diverso da quello utilizzato in passato e anche i personaggi verranno mostrati sono una luce diversa. Al momento siamo impegnati nella crezione dei personaggi e del look della storia. Abbiamo davanti una vasta scelta e dobbiamo decidere come e quanto utilizzare la perfomance capture nella loro rappresentazione. Siamo ancora in una fase sperimentale ed è terribilmente eccitante”.