Arriva in sala un Amour da Palma d’Oro

Esce domani Giovedì 25 Ottobre nelle sale Italiane Amour, il fim di Michael Haneke che ha vinto la Palma d’Oro all’ultimo festival di Cannes. La pellicola, che racconta l’amore struggente tra due anziani maestri di pianoforte, interpretati da Jean Luis Trintignant ed Emanuelle Riva, per cui si parla già di una possibile nomination hai prossimi premi Oscar, ha riscosso quasi dappertutto consensi unanimi da parte della critica, con molti pronti a scomodare il termine capolavoro per incensare a dovere l’opera del regista austriaco. A fare da bastian contrario, come tra l’altro ci ha ormai abituato, è stato lo scrittore americano Bret Easton Ellis, che con un tweet al vetriolo ha dichiarato “Amour è ciò che Sul lago dorato sarebbe diventato se fosse stato diretto da Hitler”. Il riferimento è alla pellicola del 1981 di Mark Rydell che anche in questo caso narrava la storia d’amore tra due anziani coniugi.

Haneke parla del film. Nessuna replica è arrivata dal pluri premiato regista di La Pianista e Il Nastro Bianco, che ha invece così descritto le ragioni che sono alla base del suo film “Non ho mai scritto o pensato un film per mostrare qualche cosa. Quando si arriva a una certa eta’, si e’ obbligatoriamente portati a confrontarsi con la sofferenza di chi si ama, che puo’ essere il nonno, i parenti, i partner etc.. E’ naturale. Anch’io nella mia famiglia mi sono trovato in situazioni simili. Questo e’ all’origine del progetto ma non volevo dire niente sulla societa” . Sicuramente un film da vedere.