Home Notizie di Calcio e Calciatori Nordsjaelland-Juventus 1-1, Alessio: “Troppe occasioni sprecate”

Nordsjaelland-Juventus 1-1, Alessio: “Troppe occasioni sprecate”

Un pareggio che sa di sconfitta: “Ma quando si costruiscono così tante occasioni, non si può parlare di mezzo ko“, ribatte Angelo Alessio. La Juventus non va oltre l’1-1 sul campo del Nordsjaelland e vede complicarsi tremendamente la propria corsa verso gli ottavi di finale Champions League. La classifica del Gruppo E parla chiaro: Shakhtar in testa con 7 punti, Chelsea (ieri sconfitto a Donetsk) a quota 4, bianconeri a 3 e danesi ad 1. Per superare il turno, la Juve dovrà obbligatoriamente fare bottino pieno nella prossima gara, in casa contro il Nordsjaelland: “Chiaro, dobbiamo vincere la prossima e fare risultato anche con Chelsea (sempre allo Juventus Stadium, ndr) e Shakhtar (in Ucraina, ndr)”, conferma il vice di Antonio Conte.

Primo tempo deludente – Quella di ieri sera è stata una partita strana. Dopo una prima frazione sottotono, i bianconeri sono stati gelati ad inizio ripresa dalla punizione di Beckmann; la reazione è stata veemente, ma ha portato al pareggio di Vucinic soltanto a 9′ dalla fine: “Il Nordsjaelland faceva un buon possesso palla, nel primo tempo siamo stati poco cattivi – ammette Alessio. Nella ripresa è uscita la solita Juve: abbiamo giocato con l’intensità giusta, attaccando molto e mettendo in difficoltà diverse volte la loro difesa“. Peccato non aver concretizzato la grande mole di gioco prodotta: “Abbiamo creato tante occasioni, il loro portiere è stato bravo: ma noi dovevamo essere più cattivi sotto rete“. Fra 15 giorni, allo Juventus Stadium, non si potrà più sbagliare.