Europa League: Napoli travolto in Ucraina, Udinese ko a Berna

Il Napoli viene travolto in Ucraina, l’Udinese finisce ko a Berna: doppia sconfitta per le italiane nella seconda tornata di partite della terza giornata di Europa League. Dopo il tonfo di Eindhiven, Mazzarri sceglie ancora le seconde linee e i partenopei vengono sconfitti anche in casa del Dnipro: Fedetskyy trova il vantaggio dopo meno di 2′, Matheus firma il raddoppio al 42′, Giuliano cala il tris al 19′ della ripresa. Inutile il rigore del subentrante Cavani ad un quarto d’ora dal termine: i padroni di casa si impongono 3-1. Stesso risultato in Svizzera, dove lo Young Boys affonda l’Udinese: decisiva la tripletta di Bobadilla, in gol al 4′, al 71′ e all’81’ (su rigore). La rete del momentaneo 2-1 di Coda serve solo ad alleggerire il passivo: Guidolin subisce il primo ko europeo.

Colpo del Fenerbahce – Nonostante la seconda sconfitta di fila, il Napoli resta in corsa: il PSV, infatti, non va oltre l’1-1 casalingo contro l’AIK Solna e lascia aperti i giochi nel gruppo F. Qualificazione ancora possibile anche per l’Udinese, che sfrutta il successo del Liverpool sull’Anzhi e resta al secondo posto (con i russi) nel gruppo A. Negli altri gironi, successi preziosi dell’Atletico Madrid sull’Academica e del Newcastle sul Brugge. Ecco il quadro completo dei risultati delle partite delle 21.05: Gruppo A: Liverpool-Anzhi 1-0, Young Boys-Udinese 3-1; Gruppo B: Atletico Madrid-Academica 2-1, Hapoel Tel Aviv-Viktoria Plzen 1-2; Gruppo C: Borussia Moenchengladbach-Marsiglia 2-0, AEL Limassol-Fenerbahce 0-1; Gruppo D: Newcastle-Club Brugge 1-0, Maritimo-Bordeaux 1-1; Gruppo E: Steaua Bucarest-Molde 2-0, Stoccarda-FC Copenhagen 0-0, Gruppo F: PSV Eindhoven-AIK Solna 1-1, Dnipro-Napoli 3-1.