The apprentice, Francesco Menegazzo risponde a Matteo Gatti

Francesco Menegazzo

Francesco Menegazzo, il vincitore di The apprentice, risponde alle dichiarazioni di Matteo Gatti, il secondo classificato del programma di Cielo. “La meritocrazia in Italia non esiste, avevate ragione voi”, ha scritto Matteo Gatti sulla sua pagina Facebook, in riferimento alla vittoria di Francesco Menegazzo. “Penso che tutti pensano di meritare in questo Paese la posizione che hanno, in questo senso si abusa della parola meritocrazia. Matteo è molto competitivo ma credo abbia reagito di pancia più che di cervello“, è stata invece la replica del vincitore di The apprentice, il quale ha ottenuto un contratto di lavoro della durata di un anno con Flavio Briatore. Al Tgcom24 il vincitore del programma di Cielo ha parlato anche della sua esperienza nella trasmissione. “Ho imparato che non avrei dovuto mettere in imbarazzo, involontariamente, l’altra squadra durante la sfida del caffè quando con la logica del 2 per 1 ho tentato di vendere di più e poi sono andato oltre il mio modus operandi sempre basato sullo studio del rischio e del suo controllo. In queste prove ho tentato di buttarmi e spesso ho avuto la giusta intuizione”.

A Francesco Menegazzo viene anche chiesto un commento sul governo Monti. “Non tendo mai a giudicare ma ad osservare. Monti come il presidente della Bce Draghi sono riusciti a tenere sotto scacco l’intera Europa depotenziando il peso tedesco. Giuste alcune misure ma credo manchi il guizzo, quello che consente ai giovani imprenditori di muovere l’economia del Paese”, ha detto il ragazzo, per poi dare una sua idea per come aiutare l’economia italiana: “Ci sono un sacco di immobili commerciali sfitti. Via alle defiscalizzazione per i giovani che voglio aprire un’attività e supportarli per un anno”.