Tom Cruise chiede risarcimento milionario per diffamazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Tom Cruise ha di recente chiesto un risarcimento milionario, circa 50 milioni di dollari, al settimanale Life &Style Weekly per diffamazione. Nel servizio di fine luglio la rivista aveva pubblicato un servizio dal titolo “Suri piange, abbandonata dal padre”, con tanto di immagine della piccola in lacrime. L’articolo non sembra essere particolarmente piaciuto all’attore, che alle accuse di abbandono della figlia proprio non ci sta: da qui la denuncia presentata alla corte di Los Angeles dal legale di Cruise, con tanto di richiesta di risarcimento a più zeri.

Tom è un padre premuroso che ama profondamente Suri. La bambina è parte essenziale della sua vita e sarà sempre così. Dire che l’ha abbandonata è una bugia infamante”- ha spiegato Bert Fields, legale dell’attore. In particolare, egli ritiene “riprovevole” che a corredare l’articolo diffamatorio vi sia stata anche l’immagine della piccola Suri in lacrime. L’avvocato ha spiegato che le lacrime della bambina non erano state causate dall’abbandono del padre, bensì dal fatto che le era stato negato l’acquisto di un cucciolo esposto in un negozio di animali. Inoltre Fields precisa che l’articolo di Life & Style Weekly non parla di “abbandono”, come invece recita il titolo alquanto tendenzioso: il risarcimento milionario è dunque giustificato dal fatto che, mentre pochi lettori si addentrano in genere nella lettura dell’intero articolo, molti invece si soffermano al titolo, in questo caso assolutamente non veritiero.