Vasco riappare su Facebook, ma è mistero: è lui o il suo ufficio stampa?

Alle 17 di ieri pomeriggio è apparsa sulla pagina Facebook di Vasco Rossi una foto che lo ritrae in un appassionato bacio con la moglie Laura Schmidt. Il commento del Komandante alla foto è ironico e lapidario: “Gli uomini preferiscono le bionde”. Un istantaneo sospiro di sollievo per tutti coloro che, in tempi recenti, hanno temuto per lo stato di salute del rocker di Zocca, tanto che la foto nel giro di poche ore ha superato i 25mila “Mi piace”. Ma non tutto quadra: alcuni attenti osservatori hanno fatto notare come la foto risalga allo scorso luglio (quando Vasco e Laura sono convolati a nozze), e come quindi non testimoni con certezza le attuali buone condizioni (da tutti auspicate) del Blasco.

E’ noto come talvolta i grandi personaggi dello spettacolo condividano la cura delle proprie pagine social con il loro ufficio stampa. Non era così per Vasco, che anzi su Facebook spopolava con i suoi “klippini”, in cui – faccia a faccia con la webcam – sparava a zero su tutto e tutti. Ma è stata proprio l’improvvisa interruzione delle apparizioni dirette da Facebook ad aver destato il sospetto che ad occuparsi della sua pagina Facebook sia ora Tania Sachs, sua amica e storica collaboratrice; sospetto alimentato anche dal fatto che la sparizione del Blasco dal social network di Zuckerberg sia coincisa con il suo periodo di degenza in ospedale, che l’anno scorso aveva allarmato tutti. Altro dettaglio poco chiaro: il Komandante era solito interagire e replicare ai commenti dei fan, specie quelli più piccati. Perché ha improvvisamente smesso? Una risposta chiara a questo quesito non è dato averla. In effetti, una semplice foto scattata e postata sul momento varrebbe più di mille parole, e basterebbe a far tirare un sospiro di sollievo ai fan, oltre che a invalidare le tonnellate di inchiostro (digitale e non) che noi giornalisti – nostro malgrado – ogni giorno buttiamo via.