Diretta L’Arena: Massimo Giletti e i tre giorni di Silvio Berlusconi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10

Si inizia subito in medias res. Domenica In l’Arena, condotta da Massimo Giletti, in onda ora, su Rai 1, si lancia a parlare di Silvio Berlusconi e di quelli che sono stati: “ i tre giorni del cavaliere”. A discutere, in studio, vi sono, oltre al pubblico di sempre, Mario Adinolfi, onorevole del Partito Democratico, l’Onorevole Guido Crosetto, Giuseppe Cruciani de La zanzara, Salvatore Tramontano vice direttore de Il Giornale e Tommaso Cerno de L’Espresso. Quali sono i temi di dibattito? In un inizio concitato, dove ciascuno vuole dire la sua, e dove le visioni sono contrastanti, si parla delle scelte di Berlusconi, del possibile umore di Alfano, si manda in onda una video intervista di Alessandra Mussolini e si lasciano intervenire i vari opinionisti. A quanto pare, però, tutti concordano nel dire che alla fine nulla pare cambiare in Italia. Fulcro di tutto quanto è la conferenza stampa del 27-10-2012 di Silvio Berlusconi.

Indigesta la pizza di Alessandra Mussolini” ? Fra una opinione e l’altra Giletti manda in onda un video di una intervista ad Alessandra Mussolini chiamata in causa perché Berlusconi è stato a cena a casa sua la sera del suo primo annuncio in cui aveva detto che non si sarebbe più candidato. La Mussolini dice di aver visto un Berlusconi: “molto motivato, carico, e sereno, carico del fatto di non candidarsi in prima persona”. La  Mussolini aggiunge: “è stata una giornata pesante, ma lui è un ottimista, è una persona positiva e abbiamo anche cantato” assicurando che “è stata una serata non di pressioni politiche” e  aggiungendo ancora che Berlusconi: “ha cantato delle canzoni in francese con una voce splendida quindi tutto bene”. Ritornati in studio, per accendere gli animi, ma anche per stemperare la tensione e buttarla sullo scherzo, il conduttore ha chiesto: “o la pizza della Mussolini è stata indigesta, anche se la mamma della Mussolini cucina molto bene, o cosa è successo?”.

Berlusconi si ricandida o no? La domanda che rimane latente in tutta la discussione è sicuramente il dubbio che hanno tutti. Quando Giletti chiede direttamente: “Berlusconi si ricandida o no?” nessuno si sbilancia apertamente ed il discorso si sposta nuovamente. Giletti a questo punto chiama in causa il ricambio generazionale ed il discorso di D’Alema  durante una puntata di Otto e mezzo.  Lo stesso Adinolfi, parlando di rinnovamento, si chiede, sul dato oggettivo dell’età di Berlusconi, se sia fattibile una nuova discesa in campo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!