Ris Roma 3 anticipazioni: i tre colpi della Banda del Lupo

Mercoledì 31 ottobre andrà in onda la quinta puntata di Ris Roma 3. La fiction di Canale 5 per la regia di Francesco Miccichè e la produzione della Taodue vanta attori del calibro di Euridice Axen, Fabio Troiano, Primo Reggiani, Marco Basile, Marco Rossetti, Serena Rossi, Alberto Rossi, ecc, ecc e può contare sull’apprezzamento e l’amore del pubblico nonostante martedì scorso sia stata battuta, secondo i dati Auditel, dalla fiction rivale. Cosa succederà nei due nuovi episodi? I Ris saranno sicuramente ancora sulle tracce della Banda del Lupo, ma quali strategie metteranno in atto per catturarli il prima possibile? Come sta Bartolomeo Dossena? Il capitano Brancato avvertirà l’ex compagno del tradimento? Cosa succederà al Dottor Greco che abbia lasciato nella mani della Banda con una pistola puntata alla testa?

I palazzi del potere. Nel primo episodio intitolato I palazzi del potere il team del Ris sarà impegnato a sventare il primo colpo dei tre annunciati in diretta televisiva dal criminale a capo della Banda del Lupo ovvero dal Pugliese (Marco Basile). I carabinieri, però, non riusciranno nel loro intento in quanto la Banda agisce dove i poliziotti non pensano che  questi possano arrivare. Dopo aver sventato il furto di un’auto blu, Lucia (Euridice Axen), Emiliano (Primo Rggiani) e gli altri si convincono che la Banda abbia preso di mira, in realtà, il mondo della politica, ma il Lupo è sempre più furbo e bisogna riuscire a leggere fra le righe, anche se vuole fare le cose in grande quale politico potrà mai prendere di mira? Il capitano Ghierelli (Fabio Troiano), poi, è impegnato da un ulteriore caso in quanto è stato ritrovato un dito mozzato in un barattolo di caffè. Quale sarà la vittima se dietro vi si nasconde un delitto?

Tatuaggio mortale. Nel secondo episodio intitolato Tatuaggio mortale  il capitano Lucia Brancato farà mettere sotto controllo la casa della ragazza di Cenzone (G Max) dopo aver scoperto che la donna si incontra di nascosto con lui. I Ris non si fanno prendere dalla rabbia per le fasulle dichiarazioni della donna nel loro colloquio informale. Inizialmente, infatti, vedendola come una giovane  madre single vittima della violenza dell’ex buttafuori, hanno mangiato la foglia, ma ora, alla luce delle nuove scoperte, è ovvio che anche la donna e suo figlio possono essere utili alle indagini. La speranza, di questa nuova mossa, è quella di poter seguire Cenzone e trovare così il nuovo covo della Banda. A tenere occupati i Ris, però, arriva il caso riguardante l’omicidio di un tatuatore messicano; chi potrà mai averlo ucciso?