Calciomercato Inter: Funes Mori come vice Milito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:02

Che Diego Alberto Milito sia una delle certezze dell’Inter del presente non c’è dubbio. L’attaccante classe ’79 però non ha l’età per poter basare su di lui l’Inter del futuro ed ecco che in casa nerazzurra si profila la necessità di investire su un centravanti che possa fare le fortune del club negli anni a venire. Il capo degli osservatori, Valentino Angeloni, è in Argentina per assistere al derby fra il River Plate ed il Boca Juniors: osservato speciale sarà Rogelio Funes Mori, punta del River che piace tanto alla Pinetina. Sono 7 le reti segnate dall’argentino sino ad ora, un bottino maturato in sole 9 partite. L’idea sarebbe quella di affiancarlo a Milito, che poi gli lascerà il posto una volta che non sarà più in grado di reggere l’attacco nerazzurro.

Alvarez – Un albiceleste che all’Inter non è ancora riuscito a convincere è Ricky Alvarez: il telnto e la tecnica non sono in discussione, ma la scarsa continuità unità forse ad un insufficiente dinamismo non gli hanno fatto scalare le gerarchie di Andrea Stramaccioni. Tuttavia il tecnico nerazzurro difende il suo giocatore: “Non gli manca nulla come potenzialità. Lui ha un pizzico di sfortuna nel non aver capitalizzato determinate occasioni, superando lo scetticismo. In Alvarez crediamo tutti, anche la società, manca solo l’episodio per farsi amare di più dal pubblico che il vero Ricardo, quello degli allenamenti, non l’ha mai visto“.