Grey’s Anatomy: Le verità del dottor Shepard.

Patrick Dempsey, meglio noto come il dottor Shepherd di Grey’s Anatomy parla a cuore aperto e svela il reale motivo per cui ha accettato di rinnovare il contratto per la nona e decima stagione del teen medical drama creato da Shonda Rhimes, nonostante le insistenti voci sulla sua volontà di lasciare il personaggio che gli ha dato la notorietà. Le motivazioni sono tutt’altro che artistiche e in effetti ormai crediamo che l’intera struttura abbia dato tutto quello che poteva e si sta continuando ad andare avanti quasi per inerzia. Nonostante questo, come lo stesso Dempsey conferma, c’è sempre chi “tiene famiglia”.

Ragioni. Ecco allora quanto dichiarato del bel dottor stranamore. “Il motivo per cui ho accettato è la sicurezza economica. Ti guardi intorno e vedi che oggi è molto difficile ottenere un lavoro. Altri attori che sono stati protagonisti di serie tv di successo si ritrovano senza occupazione, quindi mi sono detto ‘Perché no?’. E’ un lavoro concreto, in una serie tv che va ancora avanti, tuttora estremamente popolare e in cui tutti lavorano bene. Ho passato molto tempo senza un’occupazione e mi sono trovato in difficoltà, quindi perché rinunciare? Sarei stato stupido, anche perché il compenso era molto buono.”. Dempsey ha poi parlato dei suo compagni di cast, avendo parole di elogio per sua moglie Meredith, ovvero l’attrice Ellen PompeoA questo punto siamo come marito e moglie. Abbiamo trascorso insieme gli ultimi nove anni, abbiamo affrontato di tutto e insieme ci divertiamo un sacco. Ti ritrovi a condividere tutte le emozioni dell’altro, perché passi davvero moltissimo tempo insieme.” Sicuramente altre due stagioni.