Inter, Stramaccioni su Catania-Juventus: “Nessuna tendenza pro Juve”

Conferenza stampa per Andrea Strmaccioni alla vigilia del match con la Sampdoria che vedrà impegnati i nerazzurri domani sera al Luigi Ferraris di Genova. Inevitabile una domanda sui fatti che hanno caratterizzato Catania-Juventus: “Fino a quanto accaduto a Catania reputavo l’esperimento dei giudici di porta positivo. Io ho forse una visione un po’ romantica, ma credo che sia bello il calcio visto e giudicato dall’occhio umano e non da altro. Non credo, infatti, che ci siano stati errori in una sola direzione. I replay in campo fanno parte di una cultura sportiva che non è la nostra. Detto questo credo che i fatti di Catania siano semplicemente errori e niente di più. Non ho ravvisato alcuna tendenza pro Juventus“. Nessuna polemica quindi, testa solo alla gara di domani sera.

Attenzione – Nonostante il periodo pessimo, dal punto di vista dei risultati, che la Sampdoria sta attraversando, il tecnico del biscione non ammette che si sottovaluti l’avversario: ” Credo che la Samp abbia iniziato bene, ma ha rallentato solo sul piano dei risultati che su quello delle prestazioni.  Mi aspetto dunque una squadra che vuole invertire il trend negativo sfruttando le loro caratteristiche che ci possono mettere in difficoltà“. Infine, pare ovvio l’obbiettivo di questa Inter, che si distingue per il basso profilo e l’umiltà: “Questa è una situazione che deve essere nostra, della squadra, non dei tifosi. Ho un gruppo molto motivato e l’ho visto sempre, in ogni gara. Questo ci porta a supportare anche i momenti di esaltazione come quelli difficili. L’obbiettivo è tornare in Champions League“.