Sandy: l’esplosione alla centrale vista da vicino (video)

L’uragano Sandy, che ieri notte ha colpito in pieno New York, ha scatenato anche un’allerta nucleare. Un trasformatore della ConEdison è esploso, provocando una fiammata luminosa impressionante. Un’operatore aveva casualmente ripreso la scena da lontano, ma un nuovo video postato su YouTube  documenta l’esplosione a distanza ravvicinata. Dai commenti dei presenti si evince una chiara preoccupazione, anche perchè la ConEdison è un impianto ad energia nucleare. L’esplosione, da sola, ha causato un black out totale che ha coinvolto otre 300.000 persone. Fortunatamente però, molti disagi, ma nessuna vittima.

Non così è stato per il passaggio di Frankestorm- Sandy, che ha lasciato sulla sua strada diversi morti, otto milioni di persone al buio e miliardi di dollari di danni. A New York, il quartiere del Queens è stato completamente invaso dalle fiamme. Il tutto ad una settimana dalle elezioni presidenziali, in cui concorrono Barack Obama e Mitt Romney. L’attuale presidente Usa ha dichiarato lo stato di “catastrofe” e a New York , in aiuto della popolazione colpita dall’uragano sono arrivati anche i militari, che in breve tempo inviato tre grosse navi d’appoggio: la USS Wasp, la USS Carter Hall e la USS Mesa Verde. Le “carriers” fungeranno anche da basi operative per la Guardia Costiera, la Guardia Nazionale e da supporto agli elicotteri di salvataggio.

http://www.youtube.com/watch?v=yz9IRWbKIhM