Brad Pitt dona 100mila dollari a favore dei matrimoni gay

Il divo di Hollywood Brad Pitt ha donato 100mila dollari a favore dei matrimoni gay. Il suo contributo a sei zeri è andato alla Human Rights Campaign, associazione che ogni giorno combatte per i diritti degli omosessuali, tra cui appunto il matrimonio. La sua donazione servirà proprio per condurre una serie di campagne di sensibilizzazione in molti stati americani, così da portare alla legalizzazione dei matrimoni gay. Vera manna dal cielo per la Human Rights Compaign, la cui attività sarebbe costata negli ultimi due anni ben 8 milioni di dollari. L’attore già da tempo si trova schierato, insieme alla sua Angelina, a favore delle unioni tra coppie gay, tanto che egli avrebbe detto di volersi sposare soltanto quando tutti avranno lo stesso diritto di amarsi liberamente…

Brad Pitt ha deciso di aiutare ora la Human Rights Compaign in seguito alla decisione di alcuni stati di mettere al voto il matrimonio omosessuale: in Maryland, Minnesota, Maine e a Washington, gli elettori saranno chiamati ad esprimersi su ciò nel giorno delle presidenziali USA. “Trovo incredibile che la vita delle persone, e le loro relazioni, debbano dipendere da un voto politico”– ha scritto l’attore ai membri della HRC- “Bisogna fare di più”. Adesso, più che mai, occorre infatti sensibilizzare l’opinione pubblica e riconoscere una realtà che non si può più negare…