Polonia, ritrovati 5 bambini morti in casa di una donna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:52

Dalla Polonia una storia surreale che assomiglia più alla trama di un film degli orrori che alla realtà. Una donna avrebbe ucciso almeno cinque dei suoi bambini, ritrovati nella sua abitazione, adesso è in stato di fermo e gli inquirenti stanno cercando di ricostruire quanto è accaduto. La donna Beata Z, di 41, abitante del villaggio di Hiplitow, vicino Lonza, nel nord-est del Paese, ha dato alla luce dal 1998 ad oggi ben 8 figli, dei quali solamente due risultano ancora in vita.

Secondo quanto riferito dalla procura quattro corpi dei bambini sono stati ritrovatio nell’abitazione della donna, gli investigatori sarebbero poi alla ricerca di un quinto corpo mentre del sesto bambino ancora non ci sono notizie. La donna polacca fermata dagli agenti sarà tenuta in stato di detenzione preventiva per tre mesi durante i quali si continuerà ad indagare sulla morte dei piccoli. Un caso di cronaca che ha sconvolto la Polonia e il piccolo paese dove sono stati i dipendenti dei servizi sociali ad allertare nel giugno scorso la polizia dopo che la donna aveva negato un’ennesima gravidanza. “La protagonista aveva “problemi di alcool ed era seguita dai servizi di assistenza sociale”, si legge sul quotidiano polacco Gazeta Wyborcza.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!