Sesso dimagrante: ecco le posizioni migliori per bruciare calorie

Il sesso fa dimagrire: questa non è di certo una novità. Il direttore del Centro di Medicina dello Sport di Padova, Bruno Fabbri, sostiene ad esempio che un’ora di attività sessuale consente di bruciare fino a 600 calorie (peccato che la media europea dei rapporti sia di 14 minuti…). Ciò che colpisce però è il risultato di alcune recenti ricerche, che suggeriscono dei trucchi interessanti per dimagrire ancora di più. In particolare, le ricerche hanno dimostrato (ma anche questo è un po’ un segreto di Pulcinella) che le varie posizioni possono incidere più o meno sul consumo di calorie. Qualche esempio? La posizione in piedi è un toccasana, in tutti i sensi: aumenta il consumo di calorie, ma fa lavorare anche gambe, braccia, pancia e glutei. Insomma, tonificante quanto una seduta in palestra. E indubbiamente più piacevole.

Tradire fa dimagrire – La classica posizione del missionario scarica di più il peso sull’uomo (che brucia quindi di più), mentre quella dell’amazzone (lei sopra) fa lavorare decisamente di più la donna, tonificando anche glutei ed addome. Scambiarsi le posizioni, dunque, sembra la cosa più democratica e salutare da fare. Altro dettaglio piuttosto interessante emerso dalle ricerche (e che farà la gioia di tutti i fedifraghi e le fedifraghe d’Italia): a quanto pare, fare sesso con l’amante consente di bruciare più calorie di quanto non avvenga nei rapporti con il partner abituale. Lo stesso avviene nel caso in cui il rapporto si consumi in luoghi insoliti. Inoltre, abbracciare con forza il partner durante il rapporto sessuale consente di bruciare più calorie del normale. Che si tratti del fidanzato/fidanzata o di un partner occasionale, poi, poco importa.