Tv Talk anticipazioni: Willwoosh, Luca Telese e Nicola Porro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:18

Massimo Bernardini è pronto per far rivedere i momenti peggiori e quelli migliori della settimana televisiva appena trascorsa sottoponendo a professionisti e semplici analisti, ragazzi presi dalla facoltà di Scienza della Comunicazione di tutta Italia, i programmi che si sono distinti e i protagonisti che hanno dato la loro disponibilità per la presenza in studio. Fra gli ospiti della puntata di domani, sabato 3 novembre, in onda su Rai 3 dalle 14:50, vi saranno: Willwoosh, Luca Telese e Nicola Porro.

Giornalisti e Willwoosh. In una settimana caratterizzata dal nuovo appuntamento di X Factor, dalla puntata si Servizio Pubblico, dal passaggio di testimone al comando di Domenica Live a Canale 5 e dalla vittoria delle varie fiction, che continuano ad incollare davanti al teleschermo milioni di telespettatori, ma soprattutto nella settimana in cui la città di New York è stata piegata in due dall’uragano Sandy, Bernardini  ospiterà in studio numerosi professionisti della scrittura fra cui: Luca Telese, giornalista e conduttore televisivo di In Onda, direttore del neo nato quotidiano Pubblico ed il collega Nicola Porro, vicedirettore de Il Giornale, Maria Volpe de Il Corriere della Sera, Sabrina Giannini di Report e il giornalista d’inchiesta e blogger Alberto Puliafito. Di cosa parleranno? Su quali argomenti, questi ospiti illustri, dovranno dare il loro giudizio? Non bisogna dimenticarsi, però, che oltre alle trasmissioni italiane, Tv Talk, grazie al suo inviato, segue anche la televisione americana e soprattutto butta un occhio alla corsa per la Casa Bianca.  In puntata vi sarà anche il famosissimo Guglielmo Scilla, il conduttore radiofonico e blogger, meglio noto come Willwoosh, che con sul suo canale Youtube è diventato in pochissimo tempo un vero e proprio fenomeno della rete.

Il programma. Come noto non mancheranno Giorgio Simonelli, Andrea Salvadore, in collegamento da New York e la bravissima Silvia Motta, pronta, con dati Auditel alla mano, a mettere tutti spalle al muro.