Ipnosi, nuovo rimedio contro la paura del dentista

La paura del dentista è una fobia che attanaglia grandi e piccini e con la quale prima o poi tutti devono a malincuore fare i conti. Per fortuna arrivano buone notizie per i più paurosi: pur non potendo evitare trapano ed anestesia, un modo per tenere a bada la paura è l’ipnosi. La tecnica ipnotica serve non soltanto a controllare paura, ansia e percezione del dolore, ma anche a facilitare il lavoro del dentista, che potrà lavorare meglio e più velocemente. La metodica utilizzata è quella conversazionale, dunque non temete: nessun pendolo oscillerà davanti i vostri occhi fino a rendervi dei manichini indifesi…

A spiegare la metodica utilizzata è Giancarlo Di Bartolomeo, odontoiatra, psicoterapeuta e direttore del M. Erickson Institute: “Utilizziamo principalmente la metodica conversazionale che si avvale del linguaggio verbale e non verbale, e porta il paziente a una trance normalmente superficiale, ma già più che sufficiente per svolgere il lavoro. Metodica nella quale viene mantenuto un dialogo tra l’odontoiatra e il paziente. Il paziente è quindi sempre cosciente, vigile e in grado di rispondere prontamente all’odontoiatra. Viene semplicemente guidato in uno stato di rilassamento tale da rendere notevolmente più agevole e proficuo il lavoro nel cavo orale”. L’ipnosi viene in soccorso di un’ampia fetta di pazienti, circa il 75%, che ha paura di andare dal dentista, mentre nel 20% la paura comporta addirittura diversi sintomi somatici.