Serie B, 13^ giornata: Livorno col fiatone, Cittadella corsaro

Il Livorno supera il Bari e vola al secondo posto, il Cittadella espugna Novara e si piazza alle spalle delle grandi: questi i risultati principali della 13^ giornata del campionato di Serie B. In attesa del super posticipo tra Verona e Sassuolo, in programma lunedì sera al Bentegodi, è il Livorno a fare festa: le reti di Dionisi (su rigore) e Schiattarella permettono ai labronici di superare il Bari e volare a -5 dalla vetta. Due posizioni più giù, al quarto posto, c’è il Cittadella, che si impone a Novara con una rete di Giannetti e supera in un colpo solo Padova e Juve Stabia (protagonista lunedì, sul campo del Modena, dell’altro posticipo). Ecco il quadro dei risultati della 13^ giornata: Brescia-Ternana 1-0, Empoli-Pro Vercelli 2-1, Grosseto-Ascoli 2-1, Livorno-Bari 2-1, Novara-Cittadella 0-1, Padova-Cesena 1-1, Reggina-Varese 1-1, Spezia-Crotone 2-1, Vicenza-Lanciano 0-1, Modena-Juve Stabia – lunedì, ore 19, Verona-Sassuolo – lunedì, ore 21.

Lunedì super posticipo – Nonostante la rete di Granoche, il Padova viene fermato dal Cesena (a segno con Succi). Successo preziosissimo quello del Brescia, che si impone di misura sulla Ternana con un gol di Vitor Saba. Lo Spezia ringrazia Sansovini: con una doppietta del suo bomber, i liguri piegano un gagliardo Crotone. Pareggio deludente a Reggio Calabria, dove Reggina (Comi) e Varese (Neto Pereira) si dividono la posta in palio. Tre punti d’oro per Empoli e Lanciano: i toscani superano la Pro Vercelli con Tonelli e Maccarone, gli abruzzesi espugnano Vicenza grazie a Vastola. Prova a risalire la china il Grosseto, che affonda l’Ascoli con una doppietta di Sforzini e centra il secondo successo stagionale. Ecco la classifica dopo 13 giornate: Sassuolo* 31; Livorno 26; Verona* 25; Cittadella 20; Padova 19; Juve Stabia* 18, Brescia 18,  Spezia 18; Varese 17; Ternana 16; Modena* 15, Ascoli 15, Empoli 15; Cesena 13; Bari 12, Vicenza 12, Lanciano 12; Crotone 11, Pro Vercelli 11; Novara 10, Reggina 10; Grosseto 6 (* una partita in meno).