Juventus-Inter: Stramaccioni polemizza con Marotta


Juventus-Inter non finisce mai. Nel post-partita non sono infatti mancati veleni e polemiche. Dopo la grande vittoria ottenuta allo Juventus Stadium, Andrea Stramaccioni ha voluto togliersi qualche sassolino dalle scarpe. L’obiettivo del tecnico nerazzurro è l’ad della Juventus Beppe Marotta: “Mi hanno dato fastidio le parole del dottor Marotta prima della partita. Ha fatto un commento ironico sul nostro atteggiamento spensierato. Noi lavoriamo sodo e si è visto, abbiamo messo in difficoltà la squadra che negli ultimi due anni si era dimostrata la più forte d’Italia. Credo che ci voglia rispetto”. Marotta, nel pre-partita, ai microfoni di Sky Sport, aveva parlato infatti di una certa “spensieratezza tattica” dell’Inter e del suo allenatore. Da qui l’attacco di Strama all’ad bianconero.

La risposta di Marotta – Il dirigente della Juventus giustifica così le sue dichiarazioni prima della gara: “A Stramaccioni io volevo fare un complimento. Sostenevo che aveva coraggio a venire qui da noi a giocare con tre punte. In più avevo premesso che Juve e Inter sono ottime squadre. Mi dispiace essere stato frainteso, il mio intento non era ironico. Ho usato il termine spensieratezza, potevo usarne un altro – ha proseguito Marotta – ma non volevo certo offendere nessuno e anzi avevo espresso il mio rispetto per i nerazzurri”.