Domenica Live: Carmen Russo vs Luciana Littizzetto

Trash o non  trash Barbara D’Urso ha portato a casa la sua prima puntata di Domenica Live con interviste a Vittorio Sgarbi, Giacomo Scazzi e dibattiti su temi di attualità fra cui si è dato spazio anche alla gravidanza di Carmen Russo e alle forti opinioni, espresse a riguardo, da Luciana Littizzetto durante il suo monologo a Che tempo che fa.

La gravidanza. Sotto accusa, fra sorprese e giudizi negativi, nel nuovo salotto domenicale di Barbara D’Urso vi era per l’appunto la gravidanza, alla “veneranda” età di 53 anni, di Carmen Russo. La ballerina ed ex naufraga de L’Isola dei Famosi aspetta finalmente un figlio dal compagno Enzo Paolo Turchi giunto a 63 anni d’età. Mentre la conduttrice, pur riconoscendo stima e ammirazione all’attrice e comica, difendeva a spada tratta l’amica Russo, indorando le pesanti critiche con alcune belle sorprese, dicendo: “Non è che ci si può giocare come ha fatto la Littizzetto. E poi a 53 anni non siamo vecchi. A me piace tanto Luciana, ma è una cosa talmente privata e delicata che la satira su questo non va fatta”. Ebbene la D’Urso ha insistito parecchio puntando la sua difesa proprio su questo. Il percorso doloroso portato a termine dalla Russo non va criticato o utilizzato per una semplice risate, sono cose private, ma la difesa continua nonostante i messaggi su Twitter e i momenti di commozione. Carmen, già alla fine del quinto mese, ha detto di aver annunciato la gravidanza a tutti solo da pochissimo tempo. Non ha mai voluto parlarne per non dover, poi, spiegare a tutti che il sogno era nuovamente svanito. Perfino a sua madre, che compare in un rvm fra tortellini e sfrecciate sul suo suv ha taciuto tutto per mesi. Carmen si commuove con il video delle sue amiche ed Enzo Paolo piange quando entra in studio la nipote che ha cresciuto.

Russo vs Littizzetto. Dopo i momenti belli, prima di tutte le altre critiche, arriva finalmente l’ora della risposta della diretta interessata alla Littizzetto. Barbara rimanda in onda il video con il monologo incriminato, in cui Luciana diceva: “Al mondo ci sono tanti bambini grandicelli che hanno bisogno di una mamma e di un papà, guardati intorno invece di riempirti di ormoni”, sottolinea come Rossella Brescia, sempre su Twitter, abbia preso le difese della ballerina, legge una notizia Ansa sulla gravidanza di una donna della politica, e poi lascia parlare la futura mamma che dice: “La maternità è una cosa bella che difenderò sempre” per poi aggiungere: “se uno parla non conoscendo i fatti non fa altro che divulgare notizie che spaventano le donne. Io non mi sento affatto colpevole di aver iniziato questo percorso a 40 anni”. Il centro di tutta la discussione rimane però l’età dei due futuri genitori. Si può avere un figlio dopo gli anta o è puro egoismo? C’è una età esatta che certifica i bravi genitori?