Besiktas, Quaresma shock: urina su un magazziniere?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08

Diventò famoso per la sua trivela, tanto che Josè Mourinho decise di portarlo con sè all’Inter sborsando quasi 30 milioni di euro. Ora però Ricardo Quaresma rischia di essere ricordato per un avvenimento che col calcio non c’entra davvero nulla: durante il match fra Besiktas e Trabzonspor, il portoghese avrebbe prima urinato su un magazziniere della propria squadra e poi mostrato i genitali ad una delle inservienti dell’Inonu Stadyumu. La notizia è stata diffusa dall’Agenzia Informa e riportata da Calciomercato.com e sarebbe stata divulgata da un dirigente della squadra turca. Il gesto del lusitano sarebbe da ricondurre ad una forma di protesta per essere stato messo fuori rosa, assieme ad altri compagni, a causa di alcuni esposti fatti alla società, rea di non aver pagato alcuni stipendi.

Denuncia – La notizia, come detto, è stata riportata dall’Agenzia Informa, con un comunicato di cui riportiamo un estratto: “Nel corso dell’ultima gara di campionato giocata dal suo Besiktas contro il Trabzonspor, il giocatore ex Inter avrebbe infatti prima urinato su uno dei magazzinieri della propria squadra e poi mostrato i genitali ad una inserviente dell’Inonu Stadyumu. Quaresma sarebbe arrivato a tanto in segno di opposizione nei confronti della dirigenza, colpevole di averlo messo fuori rosa a causa delle forti proteste avanzate nelle scorse settimane insieme ad alcuni compagni per una serie di stipendi non pagati. La posizione inflessibile mantenuta dalla società ed il conseguente concreto rischio di mobbing avrebbero così spinto Quaresma ad agire in quel modo plateale“. Tuttavia, secondo il procuratore di Quaresma, Jorge Mendes, la notizia sarebbe del tutto infondata e avrebbe già portato ad una denuncia a carico del dirigente che avrebbe messo in giro la voce.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!