Calciomercato Milan: Pjanic primo passo per tornare grandi

Pep Guardiola a San Siro: non è passato inosservato l’ex tecnico blaugrana ieri sera durante il match fra Milan e Malaga. E’ dura che Galliani riesca a portare uno dei tecnici più vincenti degli ultimi anni a Milanello, ma è un segnale che, forse, l’ambizione rossonera sta tornando. A tal proposito, è notizia delle ultime ore l’interesse del club meneghino per Miralem Pjanic, centrocampista di grande qualità della Roma. In giallorosso il bosniaco non vede spesso il campo, ma a livello tecnico è sicuramente uno dei più dotati. Tanto da aver attirato l’attenzione di molte società europee: il Milan è fra queste e l’ostacolo maggiore, il prezzo, potrebbe essere aggirato grazie ai buoni rapporti con la dirigenza capitolina.

Qualità – Negli ultimi tempi i rossoneri si stanno sempre più interessando a giocatori giovani, ma già di grande qualità, che possano garantire diversi anni ad alti livelli. Insomma, pare che uno straccio di progetto Galliani & co. ce l’abbiano in mente. La vista di Guardiola non può che far pensare al famoso tiki taka del suo Barcellona: Berlusconi è sempre stato molto sensibile al bel gioco e Pjanic potrebbe di diritto prendere parte alla novità. Un giocatore di grandissimi mezzi tecnici, capace di far la differenza ovunque, se messo nelle condizioni di rendere al meglio. Alla Roma non sta succedendo e per circa 10 milioni il centrocampista può partire.

Futuro roseo – Impensabile che il club milanese sborsi tutta la cifra in un’unica tranche, più plausibile invece che si cerchi di virare verso un prestito con obbligo di riscatto, magari a rate. Tornando al bel gioco, il Barça di Guardiola aveva a disposizione gente come Iniesta, Xavi, Messi, Pedro e tanti altri che al Milan non sono presenti. La cosa certa, però, è che con Pato, El Shaarawy, Bojan e, se arriva, Pjanic, magari non sarà tiki taka, ma le potenzialità sarebbero enormi. Guardiola o non Guardiola.