Calciomercato Roma, Ibrahimovic chiama De Rossi: l’addio si avvicina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

Calciomercato Roma – De Rossi sì, De Rossi no: il dilemma, in casa giallorossa, è amletico. Quello che sembrava un punto fermo su cui costruire il futuro si sta lentamente allontanando da Trigoria. E le big d’Europa non stanno certo a guardare: dal Manchester City al Chelsea, passando per Paris Saint Germain e Real Madrid, sono molti i top club che hanno messo gli occhi sul centrocampista giallorosso. L’ultimo abboccamento è arrivato ieri sera da Zlatan Ibrahimovic, che non ha fatto mistero di apprezzare il centrocampista giallorosso: “Daniele è un campione. Spero che arrivi, sarebbe di grande aiuto per il Psg: sicuramente con lui diventeremmo ancora più forti“. Il futuro di Capitan Futuro, insomma, sembra sempre più nebuloso.

Pronti ad ascoltare – La stessa società giallorossa, attraverso le parole di Franco Baldini, nelle ultime ore lo ha di fatto rimesso sul mercato: “Se dovesse arrivare un’altra offerta la riascolteremmo”, ha detto il direttore sportivo della Roma dopo aver ricordato quella estiva del Manchester City, gentilmente declinata dai giallorossi. Una frase che può voler dire tutto e niente se è vero che, come ha ricordato lo stesso Baldini, “i manager hanno il compito di valutare tutte le opportunità“. E poiché valutare non è sinonimo di accettare, ascoltare un’eventuale proposta di una grande d’Europa per De Rossi non significa automaticamente avallare la sua cessione. La domanda, però, nasce spontanea: perché alimentare tutti questi dubbi su un giocatore così importante, per di più a poche ore da un match delicato come il derby?

L’aspetto economico – Il sospetto è che la strategia della società sia in qualche modo conseguenza delle recenti incomprensioni con Zeman. Dalle polemiche post Juve-Roma alla panchina con l’Atalanta, per finire con la recente stilettata sulla caviglia dolorante che ha costretto De Rossi a saltare la sfida con il Palermo ma che, a sentire il tecnico boemo, non gli avrebbe impedito di giocare contro la Lazio, il rapporto tra allenatore e giocatore non è certo dei più sereni. E allora il club giallorosso sta facendo due conti: liberarsi dell’ingaggio di De Rossi vorrebbe dire risparmiare qualcosa come 10 milioni lordi all’anno per le prossime cinque stagioni, cui andrebbero ad aggiungersi i 20-25 milioni che la Roma pretende dal club che vorrà accaparrarsi il centrocampista. Tanti soldi, che farebbero respirare il bilancio e permetterebbero nuovi investimenti nel prossimo futuro: perché scartare a priori una possibilità del genere?

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!