Ghana: crolla centro commerciale, tre morti e decine di dispersi

Una grave tragedia ha sconvolto poche ore fa la città di Accra, capitale del Ghana: un centro commerciale di oltre sei piani, situato nel sobborgo cittadini di Achimota, è crollato, frantumandosi e collassando su sé stesso, provocando numerosi morti e feriti tra le decine di persone presenti al suo interno. Ignote al momento le cause della sciagura: sul posto, oltre alle squadre di soccorso, sono intervenuti esperti della polizia per effettuare rilievi, mentre i soldati cercavano di mantenere l’ordine e di contenere una folla di migliaia di persone.

Crollato centro commerciale in Ghana – Ci sono già tre morti accertati ad Accra, capitale del Ghana, e numerosissimi feriti, a causa del crollo di un centro commerciale di sei piani, ma il bilancio appare destinato ad aggravarsi, giacché mancano ancora all’appello decine di persone che erano presenti all’interno della struttura. Nella struttura commerciale, fortunatamente, non erano presenti clienti in quanto non era orario di apertura, ma sembra che vi fossero oltre cinquanta dipendenti, nessuno dei quali è stato ancora individuato. Si teme, infatti, che siano rimasti intrappolati sotto le macerie.

Ancora ignote le cause del crollo – Ignote al momento le cause della sciagura: sul posto, oltre alle squadre di soccorso, sono intervenuti esperti della polizia per effettuare rilievi, mentre i soldati cercavano di mantenere l’ordine e di contenere una folla di migliaia di persone.

La mobilitazione del presidente del Ghana – L’attuale presidente del Ghana, John Dramani Mahama, deciso di interrompere il suo tour elettorale in vista della chiamata alle urne che nel paese africano avrà luogo il prossimo 7 dicembre. Dramani Mahama è tornato, infatti, immediatamente ad Accra, nella capitale, per accertarsi che i soccorsi procedano nel migliore dei modi e per coordinare i risvolti della tragica vicenda. Ha inoltre fatto sapere che la campagna elettorale sarà ferma fino a data da destinarsi e attraverso il proprio account su Twitter ha offerto le sue preghiere per le vittime del crollo.