Calciomercato Genoa, Foschi è tornato: Acerbi e Fabbrini nel mirino

Calciomercato Genoa – Rino Foschi è tornato, Acerbi e Fabbrini sono i primi due nomi sul suo taccuino. Insediatosi poche ore fa al posto di Stefano Capozucca, il nuovo direttore sportivo rossoblù ha già preso in mano le redini del mercato. Dopo le prime undici giornate di campionato, la classifica non è delle più rassicuranti: i punti sono soltanto 9, la zona retrocessione dista appena un punto. Il cambio dell’allenatore, poi, non ha dato la scossa che Preziosi sperava: dall’arrivo di Del Neri al posto dell’esonerato De Canio, il Genoa ha collezionato solo sconfitte, l’ultima domenica scorsa sul campo del Siena. Un cambio di rotta diventa necessario, e Foschi non ha intenzione di perdere ulteriore tempo: alla riapertura del mercato, il nuovo ds rinforzerà la rosa rossoblù.

Granqvist in Russia – Durante la presentazione di questa mattina a Pegli, Foschi ha fatto il punto su quelle che saranno le linee guida da seguire nel prossimo mercato invernale: “A gennaio bisogna lavorare sul sicuro: andremo su giocatori già presenti nel campionato italiano“. Nessun nome esotico, dunque, bisogna essere concreti ed andare a cercare calciatori già pronti. Il primo della lista è Francesco Acerbi. Il difensore del Milan, il cui cartellino è in comproprietà con il club di Preziosi, sarebbe l’uomo giusto per andare a rinforzare un reparto, quello arretrato, che sta per perdere uno dei suoi uomini chiave: Andreas Granqvist, infatti, è tornato nelle mire dello Zenit SanSan Pietroburgo, e sembra destinato a volare in Russia per 6 milioni e mezzo di euro.

Il problema è l’attacco – Nonostante le quattro sconfitte consecutive, dall’arrivo di Del Neri (in panchina solo nelle ultime tre, contro la Roma c’era ancora De Canio) la difesa ha fatto registrare segnali incoraggianti: contro Milan, Fiorentina e Siena, i rossoblù hanno subìto solo tre gol, sufficienti però per uscire sconfitti in tutte e tre le circostanze, dal momento che i rossoblù non vanno a segno dal 2-4 contro i giallorossi. Le assenze, quella di Borriello su tutte, spiegano solo in parte una così scarsa prolificità: ecco perché il Genoa ha messo nel mirino Diego Fabbrini che a Udine, complici l’esplosione di Maicosuel ed il prossimo rientro di Muriel, è destinato a trovare sempre meno spazio. Il club friulano ha intenzione di lasciarlo partire in prestito, Foschi ci sta pensando seriamente.