Calciomercato Inter, sguardo ad est: Willian e Markovic

Se il Milan si fionda con decisione sul mercato sudamericano, altrettanto non fa l’Inter, che monitora con decisione l’est Europa con l’idea di accaparrarsi i migliori talenti. Due nomi su tutti: Willian dello Shakhtar e Markovic del Partizan Belgrado. Il primo è un fantasista brasiliano capace di svariare su tutto il fronte d’attacco: ottime capacità tecniche, sforna molti assist senza disdegnare una certa continuità realizzativa, come dimostrano le due reti che hanno messo in grande difficoltà il Chelsea nell’ultimo turno di Champions League. Più i giorni passano e più la sua quotazione sale: si parla di una valutazione compresa tra i 20 e i 30 milioni di euro, una cifra di certo non irrisoria. Per un ragazzo di 24 anni, soprattutto se di valore, un sacrificio lo si può fare.

Stella – Stramaccioni, prima del match di Europa League contro il Partizan Belgrado lo aveva detto: “Attenti a Markovic, ha grandi qualità“. Il giocatore ha mantenuto le promesse e ha messo in crisi la difesa nerazzurra, che si è salvata grazie ad un po’ di fortuna. Le qualità del serbo non sono però passate inosservate, soprattutto agli occhi di Massimo Moratti, che ha subito dato mandato ai suoi di tenerlo d’occhio. Acquistarlo sarebbe un affare molto meno oneroso rispetto a Willian, ma è ancora da testare la sua incisività ad alti livelli. Per ora il gioiellino si distingue nella SuperLiga serba, dove in 10 partite ha messo a segno 4 reti e servito 5 assist.