Calciomercato Milan: Yanga-Mbiwa torna di moda. Novità in attacco

L’inizio di stagione per il Milan non è stato certamente idilliaco. Le partenze dei vari senatori e big come Thiago Silva e Ibrahimovic, abbinate ai risultati tutt’altro che positivi in campionato, hanno indotto la dirigenza rossonera a intervenire sul mercato già a gennaio. Per la difesa, reparto che è parso maggiormente in difficoltà nello scacchiere di Allegri(ripetutamente sono stati alternati gli interpreti con scarso successo) il nome che è tornato di moda a Milanello è quello del difensore francese Mapou Yanga-Mbiwa. Il Montpellier, club titolare del suo cartellino, non sta attraversando un buon momento di forma e una sua cessione a gennaio, a prezzi decisamente più bassi rispetto a quelli chiesti dal presidente dei transalpini in estate, non è da escludere. A fargli posto potrebbe essere un suo connazionale, Philippe Mexes, autore di molte prestazioni incolore in questo inizio di stagione.

Chucky Ferreyra- Oltre alla difesa i rossoneri stanno cercando rinforzi anche in attacco, vista la scarsa vena realizzativa mostrata dagli attaccanti rossoneri(El Shaarawy a parte). Ariedo Braida ha nel mirino alcuni calciatori sudamericani, tra cui Facundo Ferreyra. Chucky, com’è soprannominato in patria, in passato è stato vicino al Catania e l’anno scorso lo proponemmo tra i nuovi talenti selezionati da NewNotizie. L’attaccante argentino del Velez ha passaporto italiano, fattore non indiffirente che potrebbe accelerare il suo possibile acquisto. Anche qui per un calciatore che arriva, ce n’è uno che va via: in questo caso il partente sarebbe Robinho, troppo discontinuo e poco incisivo rispetto al suo primo anno in rossonero. Per lui si parla di un ritorno al Santos.