Donadi e Formisano lasciano l’Idv. Congresso il prossimo anno

Di Pietro prova a rimettere insieme il partito e lancia il congresso per il prossimo anno, subito dopo le elezioni politiche.
E la sua linea prevale, tanto che Massimo Donadi e Lello Formisano, hanno deciso di lasciare il partito dimettendosi da qualsiasi carica ricoperta all’interno del partito.
“La
nostra sensazione è che non resteremo in due“, è stato il commento di Formisano.
“Di Pietro ha presentato la sua linea. Devo dormirci su, domani prenderò le mie decisioni”, ha invece commentato l’ex capogruppo alla Camera Donadi.
I due, inoltre, hanno annunciato l’idea di una nuova formazione politica che dialoghi con la sinistra più moderata. Viene subito da pensare al Pd, anche se Donadi si dice nettamente contrario: “Io nel gruppo del Pd? Questa è una ipotesi che non va neanche presa in considerazione. Sono sei mesi che Di Pietro dice che ci accorderemo con il Pd, eppure non succede nulla”.
In giornata i deputati dell’Idv si riuniranno per decidere chi sarà il nuovo capogruppo alla Camera. Si pensa a Antonio Borghesi.

Matteo Oliviero