Brad Pitt salva il mondo dagli Zombie

Il nuovo film di Brad Pitt, The World War Z, sembra ormai aver superato le infinite traversie che sembravano averne minato definitivamente le prospettive di uscita, tanto che in rete è possibile gustare il primo trailer della pellicola. Ispirata al romanzo World War Z, scritto da Max Brooks, figlio di Mel, la pellicola racconta di come all’improvviso la famiglia di Gerry Lane, interpretato da Pitt, veda il mondo capovolgersi con un’invasione di Zombie che minacciano il genere umano. A decidere di combattere in prima persona sarà proprio Lane che si ergerà a paladino dell’umanità. Il film, definito un incrocio tra La Guerra dei Mondi e 28 Giorni dopo, ha come detto attraversato diverse difficoltà produttive, tanto che la Paramount  sembrava pronta a staccare la spina sul progetto e dovrebbe uscire a Giugno negli Stati Uniti, per arrivare nelle nostre sale pochi giorni più tardi.

Equilibrio. Il regista Marc Foster, lo stesso di Quantum of Solace e Neverland ha spiegato le difficoltà nell’affrontare un film pieno di tematiche complesse, dalla satira sociale, al film d’azione, all’horror vero e proprio “Volevamo catturare lo spirito del libro ma al tempo stesso avevamo bisogno di creare la nostra narrazione per i film. Ci sono molte cose che abbiamo cercato di incorporare e alla fine abbiamo raggiunto il giusto equilibrio” Gli fa eco lo stesso Pitt, qui protagonista assoluto pur avendo accanto un cast di assoluto rispetto da Ed Harris, Anthony Mackie, Matthew Fox, Julia Levy-Boeken, Mireille Enos e James Badge Dale, che dice “Abbiamo voluto prendere il genere zombie per usarlo come cavallo di Troia per affrontare una serie di questioni di sociopolitica: che succederebbe al mondo se tutto quel che conosciamo fosse capovolto?”, Presto scopriremo se ci sono riusciti.

http://youtu.be/YR2pEVHj90s