Gran Bretagna: Bbc accusa ingiustamente un politico di pedofilia

Periodo buio per la televisione britannica. La Bbc è sospettata di aver insabbiato la vicenda che ha coinvolto l’ex presentatore Jimmy Savile, morto lo scorso anno e accusato di pedofilia. Nel 2011 l’emittente si è rifiutata di mandare in onda un’inchiesta di Newsnight sulla vicenda che la coinvolgeva direttamen te. Caso ancor più grave quello di McAlpine, membro della Camera dei Lord, accusato ingiustamente dall’emittente di abusi sessuali e pedofilia nel seguitissimo programma Newsnight. Ora la polizia ha deciso di aprire un’indagine sul caso della Bbc per fare chiarezza sulla vicenda.

 La Bbc rivela queste nuove prove non ufficiali attraverso la testimonianza di un uomo, Steve Messham che ha riferito in diretta tv di essere stato vittima di abusi sessuali da parte di un politico del partito conservatore dell’era Thatcher. Poco dopo McAlpine risponde all’emittente affermando che si tratta di accuse “totalmente false e diffamatorie”. “Non ho mai abusato il signor Messhan né altri residenti dell’orfanotrofio di Wrexham, dove non sono mai stato”, ha affermato il politico. “Ho deciso di affrontare direttamente queste accuse e parlare chiaro. Simpatizzo con la situazione di Messhan ma sono stato erroneamente identificato”. La Bbc risponde ammettendo l’errore e decide di sospendere tutte le inchieste di Newsnight .