Si dimette direttore della Cia per aver tradito la moglie

David Petraeus, direttore della Cia, da le sue dimissioni ufficiali al presidente rieletto Barack Obama per una storia extraconiugale. Il numero uno dell’Intelligence americana, 60 anni, era direttore della Cia da meno di un anno, a partire dal suo congedo dall’esercito nell’agosto 2011. Il direttore ha tradito  la moglie con la sua biografa Paula Broadwell che e’ stata indagata per aver tentato di accedere alla sua email personale, si pensa per cercare informazioni coperte da segreto nazionale. Nella lettera di dimissione scrive di aver avuto “comportamento inaccettabile per un marito e per un leader”.  “Dopo essere stato sposato per 37 anni ho dimostrato poco buonsenso –  continua l’ex generale. Patreus si rivolge direttamente al presidente americano  che giudica David Petraeus come un uomo che ha fornito un servizio straordinario per gli Stati Uniti per decenni.

 La lettera di Petraeus si conclude con la citazione delle parole di Teddy Roosevelt il quale osservò che “grande regalo della vita è l’opportunità di lavorare duramente a qualcosa che merita il tuo impegno. Farò sempre tesoro dell’opportunità che ho avuto di farlo con lei e mi dispiacerà sempre per le circostanze in cui questo nostro lavoro è terminato”. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama deciso che che la direzione dell’Agenzia sarà affidata al vice di Petraeus, Michael Morell.