Pagelle Atalanta-Inter 3-2: Maxi Moralez fa la differenza


È l’Atalanta a interrompere la striscia di vittorie consecutive dell’Inter, che si ferma a sette, proprio come l’anno scorso quando c’era Ranieri in panchina. Gli orobici fanno una grandissima partita e mettono ko (3-2) la squadra di Stramaccioni che lamenta assenze pesanti in difesa (Ranocchia e Samuel sono out). Bergamaschi in vantaggio già al 9’ con Bonaventura che prende d’anticipo la retroguardia ospite e di testa mette alle spalle di Handanovic. Dall’altra parte, Consigli è decisivo in almeno tre occasioni; Denis, invece, si divora il raddoppio. E, così, nella ripresa c’è il ritorno dell’Inter che pareggia al 56’ con una sassata su punizione di Guarin. Appena quattro minuti dopo, nuovo vantaggio dell’Atalanta con Denis che, tutto solo davanti ad Handanovic, stavolta non sbaglia. Al 67’ El Tanque fa tris su calcio di rigore (molto generoso) fischiato per un presunto fallo di Silvestre su uno scatenato Moralez. A sei minuti dallo scadere, Palacio accorcia le distanze. Nel recupero, espulso il neo entrato Parra.

Pagelle Atalanta – Maxi Moralez 7,5: il folletto argentino crea scompiglio per tutti i 90 minuti con i suoi inserimenti e la sua qualità; da lui arrivano gli episodi che indirizzano in maniera definitiva la partita: prima l’assist per il 2-1 di Denis e poi si procura il rigore del 3-1. Consigli 7, Cigarini 7, Bonaventura 7, Denis 7, Stendardo 6,5, Peluso 6,5, Schelotto 6,5, Carmona 6,5, Raimondi 6, Manfredini 6, Biondini 6, Cazzola sv, Parra 5: subentrato a Denis, in dodici minuti più recupero, sciupa l’occasione del possibile 4-1 e si fa espellere ingenuamente. Colantuono (all.) 7: la sua Atalanta è squadra vera, organizzatissima, con tanta qualità da centrocampo in su e ottimamente messa in campo dal tecnico romano che sorprende l’Inter con corsa, inserimenti e tanta aggressività in mezzo al campo.

Pagelle Inter – Cambiasso 6,5: in dubbio fino all’ultimo, il Cuchu è tra i pochi a salvarsi nel primo tempo, lotta con caparbietà e la solita intelligenza su tutti i palloni. Cala un po’ nella ripresa e viene sostituito. Handanovic 6, Juan Jesus 6, Gargano 6, Cassano 6, Pereira 6, Zanetti 5,5, Nagatomo 5,5, Guarin 5,5, Palacio 5,5, Livaja 5,5, Alvarez 5, Milito 4,5, Silvestre 4: disastrosa la serata del difensore argentino, che ha colpe praticamente su tutti i gol atalantini e, anche in altre occasioni, si fa trovare spesso fuori posizione. Stramaccioni (all.) 5,5: ha qualche alibi (le assenze in difesa), però il tridente più Guarin a centrocampo ha tolto l’equilibrio e la solidità acquisiti nelle ultime uscite. A tratti, stasera, si è rivista l’Inter sfilacciata della scorsa stagione. Dopo i successi recenti, un passo indietro per Strama.