Probabili formazioni Atalanta-Inter: Cambiasso e Gargano in dubbio


In una Bergamo da sempre ostica, l’Inter proverà ad allungare l’incredibile striscia di vittorie in trasferta. Sono dieci i successi raccolti fuori da San Siro per la squadra di Stramaccioni che stasera (alle 20.45) si ritroverà un osso duro da affrontare. L’Atalanta ormai non è più una sorpresa e si sta confermando squadra solida, organizzata ed è sui livelli della stagione scorsa. A questo va aggiunto che l’Inter, sul campo degli orobici, pareggia una volta su due. E proprio il pari è un risultato che i nerazzurri di Milano non hanno ancora conosciuto in questo campionato. Ad arbitrare Atalanta-Inter sarà Damato di Barletta.

Atalanta – Colantuono sembra intenzionato a riproporre lo stesso undici che ha sbancato Genova domenica scorsa. L’unico dubbio per il tecnico romano riguarda l’uomo che giocherà a supporto di Denis unica punta. Sono in due a giocarsi una maglia: Maxi Moralez e De Luca, con il “piccolo” argentino che al momento pare nettamente favorito. Sarà titolare anche Bonaventura, che partirà come esterno alto a sinistra. Questa la probabile formazione: (4-4-1-1): Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Carmona, Cigarini, Bonaventura; Moralez; Denis. A disp.: Frezzolini, Polito, Ferri, Lucchini, Brivio, Parra, Matheu, Biondini, Cazzola, De Luca, Troisi, Marilungo. All.: Colantuono. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Radovanovic, F.Pinto, Capelli, Scozzarella, Bellini.

Inter – Già ieri avevamo parlato di un Cambiasso non al meglio e in dubbio per la gara di Bergamo. Ebbene, le riserve sull’impiego del Cuchu non sono state ancora sciolte. Stramaccioni deciderà solo all’ultimo e questo crea non pochi grattacapi all’allenatore romano. In caso di forfait dell’argentino, l’Inter si schiererà a quattro in difesa e non a tre. Restano da valutare anche le condizioni di Gargano. Pare invece confermato in ogni caso l’utilizzo del tridente con Palacio, Milito e Cassano. Questa la probabile formazione: (3-4-3): Handanovic; Silvestre, Cambiasso, Juan Jesus; Zanetti, Guarin, Gargano, Nagatomo; Palacio, Milito, Cassano. A disp.: Castellazzi, Belec, Pereira, Mbaye, Jonathan, Alvarez, Romanò, Benassi, Duncan, Livaja. All.: Stramaccioni. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Chivu, Ranocchia, Samuel, Bianchetti, Stankovic, Obi, Sneijder, Mariga, Coutinho, Mudingayi.