Probabili formazioni Chievo-Udinese: faccia a faccia Corini-Guidolin

L’allievo ed il maestro: è la sfida nella sfida che il Bentegodi ci propone in questa giornata di campionato. Corini e Guidolin, due generazioni a confronto, che ora si trovano faccia a faccia dopo aver passato molto tempo nel tirar acqua allo stesso mulino. Ai tempi di Palermo per la precisione, dove Guidolin guidava la squadra dalla panchina e Corini in campo, indossando la fascia da capitano. Se lo ricorda bene il tecnico bianconero: “Eugenio è stato uno dei miei grandi capitani, un giocatore eccellente, un uomo guida ed è una persona sensibile e intelligente. Si capiva che aveva le doti per essere leader, al Palermo lo era anche se avevamo altri grandi giocatori. Eugenio è stato un capitano eccellente e adesso prova a fare, e mi sembra con profitto, quello che era nelle sue idee“.

Chievo – Corini dovrà fare a meno del francese Frey, con Sardo che prenderà il suo posto nel ruolo di terzino destro. In mezzo al campo, Guana sarà la diga davanti alla difesa, con L.Rigoni ed Hetemaj che giocheranno da mezz’ali. Luciano sarà il trequartista alle spalle di Thereau e Pellissier. Ecco quindi la probabile formazione titolare: (4-3-1-2) Sorrentino; Sardo, Andreolli, Dainelli, Jokic; Guana, L. Rigoni, Hetemaj; Luciano; Thereau, Pellissier. A disposizione: Puggioni, Viotti, Farkas, Papp, Cofie, Cruzado, Moscardelli, Di Michele, Stoian, Samassa, Paloschi, Vacek. Allenatore: Corini. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Squizzi, Cesar, Dramé, Frey, M. Rigoni.

Udinese – Qualche cambio in difesa per Guidolin, dove saranno assenti sia Benatia che Domizzi: al loro posto giocheranno Angella e Coda. Scelte obbligate in mediana, dove giocheranno Allan, Pereyra e Lazzarri. Armero occuperà l’out sinistro, con Basta dalla parte opposta. Maicosuel verrà schierato a supporto di Di Natale. Ecco quindi la probabile formazione titolare: (3-5-1-1) Brkic; Angella, Danilo, Coda; Basta, Pereyra, Allan, Lazzari, Armero; Maicosuel; Di Natale. A disposizione: Padelli, Favaro, Berra, Heurtaux, Faraoni, Reinthaller, Fabbrini, Barreto, Ranegie, Zieliniski. Allenatore: Guidolin. Squalificati: Domizzi. Indisponibili: Muriel, Pasquale, Benatia, Gabriel Silva, Benatia, Badu, Pinzi.