Avvistato disco volante nei cieli di Siracusa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00

E’ il Centro Ufologico Siciliano a rendere noto un nuovo avvistamento di oggetto volante non identificato, verificatosi nella notte tra il 3 e il 4 novembre e segnalato da una coppia di Siracusa. Questa la versione dei fatti secondo quanto reso noto dal CUS: “Erano circa le 2.30 del mattino, ma passata appena un’ora i due testimoni venivano svegliati da un rumore proveniente dall’esterno della loro abitazione, un suono confuso, molto simile al brusio indistinto prodotto da un gruppo di persone in conversazione tra loro. I testimoni, incuriositi, si affacciano al balcone e si trovano a circa una ventina di metri di distanza da un oggetto a forma di piatto (così viene descritto), sospeso nell’aria ad una altezza dal suolo di circa dodici metri“. Uno schizzo dell’oggetto (ved. foto a corredo dell’articolo) è stato realizzato proprio da uno dei due testimoni.

Il ricordo nitido e lo spavento – La descrizione del fatto prosegue: “Il ‘brusio’ sembrava provenisse proprio dall’oggetto non identificato, di colore grigio scuro, con quella che sembrava essere una sorta di cupola sulla sommità e circondato da luci soffuse in basso di colore giallo. Ad un tratto l’oggetto schizza via velocissimo, quasi risucchiato dall’alto. I due coniugi, visibilmente scossi, hanno un ricordo molto nitido dell’avvistamento; la moglie, in particolare, ne è rimasta particolarmente colpita, tanto da non riuscire a dormire“. Sul caso gli esperti del Centro Ufologico Siciliano (tra cui Roberto La Paglia e il presidente Salvatore Giusa) hanno immediatamente effettuato delle apposite misurazioni, allo scopo di chiarire cosa sia successo realmente.